Conservare il pane in modo corretto

Siamo tutti d’accordo: nulla è più buono del pane appena sfornato. Tuttavia, è possibile preservarne il gusto anche dopo l’acquisto, basta seguire questi semplici consigli.

Il pane deve essere conservato in un luogo fresco (a temperatura ambiente), asciutto e al riparo dalla luce; la collocazione in un ambiente assolutamente pulito ne prolungherà la durata; è importante non riporlo vicino a prodotti con un forte odore. Il materiale migliore in cui conservare il pane è la ceramica; in alternativa può essere sistemato anche in un sacchetto di plastica e congelato. Prima di mangiarlo, scaldarlo in forno a 200°C per circa cinque minuti.

Perché sia ancora croccante come appena sfornato, spennellarlo con un po’ d’acqua prima di metterlo in forno.

Usando questo sito online, accettate l'uso di cookies. Leggi tutto...